In che modo Namecheap garantisce un ridimensionamento globale ottimizzato con phoenixNAP'S Bare Metal Cloud

INTRODUZIONE

Fondato nel 2000, Namecheap è il secondo più grande registrar di nomi di dominio al mondo, con oltre 15 milioni di domini sotto la sua gestione. Oltre alla sua ricca linea di prodotti relativi ai domini, questo gigante della tecnologia con sede a Phoenix offre hosting web gestito a prezzi accessibili, dedicato servers, VPS e cloud soluzioni di hosting, nonché servizi relativi alla sicurezza e alla privacy. L'azienda, che opera prevalentemente nel mercato statunitense, serve attualmente più di tre milioni di clienti.

Namecheap's server l'infrastruttura è ospitata phoenixNAPfiore all'occhiello data center a Phoenix, in Arizona. Negli ultimi dieci anni, le due società hanno costruito una solida relazione commerciale a lungo termine incentrata sulla crescita, il supporto e lo sviluppo reciproci. Dieci anni dopo, Namecheap è ora uno dei principali registrar di domini a livello mondiale con phoenixNAP supportandone la rapida crescita in ogni fase del percorso fornendo soluzioni infrastrutturali affidabili e altamente personalizzabili.

Oltre a utilizzare phoenixNAPdi colocation e Hardware-as-a-Service soluzioni, Namecheap fa leva anche phoenixNAP'S Bare Metal Cloud piattaforma per abilitare quasi istantaneo basato su API server approvvigionamento su scala globale.

"phoenixNAP è stato determinante nell'aiutarci a fornire servizi di alta qualità ai nostri clienti, il che ha consolidato la nostra rapida crescita ed espansione nel corso degli anni. La nostra relazione si basa sulla fiducia e sul sostegno reciproci. Ogni volta che abbiamo avuto problemi, phoenixNAP ha risposto rapidamente e ha mitigato eventuali problemi senza influire sulla disponibilità dei nostri servizi ".

-Matt Russel, capo Cloud Ufficiale, Namecheap

SFIDA

L'infrastruttura critica di Namecheap si basa su soluzioni dedicate personalizzate servers ospitato in colocation di terze parti data centerS. Senza il sovraccarico finanziario e operativo derivante dalla gestione di un dominio data center, Namecheap può concentrarsi esclusivamente sulla fornitura di servizi superiori ai propri clienti e investire nell'ulteriore sviluppo del prodotto.
Sebbene l'infrastruttura di elaborazione dedicata fornisca a Namecheap prestazioni e sicurezza per fornire i suoi servizi in tutto il mondo, l'azienda cercava un modo per accelerare server provisioning e distribuzione. Il tempo necessario per distribuire robusto server infrastruttura e collegarla alla rete può richiedere giorni o settimane e spesso comporta una pianificazione approfondita. Per accelerare questi processi e supportare la sua rapida strategia di espansione globale, Namecheap necessitava di un fornitore di infrastrutture affermato con una presenza nei mercati globali chiave che offrisse servizi dedicati basati su API on-demand servers.
Oltre alla scalabilità globale senza soluzione di continuità, Namecheap richiede anche al suo fornitore di infrastrutture di fornire velocità di trasferimento elevate, connettività di rete globale a bassa latenza e flexopzioni di larghezza di banda possibili. phoenixNAP'S Bare Metal Cloud server piattaforma è stata in grado di soddisfare pienamente
Requisiti di Namecheap relativi al fisico automatizzato server provisioning, scalabilità globale e velocità di rete e capacità di larghezza di banda.

SOLUZIONE

Bare Metal Cloud è un dedicato server piattaforma che consente agli utenti di distribuire e gestire macchine fisiche con cloud-come facilità e agilità. Con il supporto integrato per il provisioning automatizzato, gli utenti possono avviare funzioni generiche, di elaborazione o ottimizzate per la memoria server istanze in meno di due minuti su più data centers negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. Questa architettura basata sull'automazione è resa possibile tramite una robusta API. Approvvigionamento a server istanza è facile come effettuare una singola chiamata HTTP all'API BMC o utilizzando l'infrastruttura come strumenti di codice. Bare Metal Cloud fornisce moduli IaC certificati per Terraform, Ansible, Pulumi, Chef, Puppet e molti altri.
Gli utenti possono distribuire 20+ preconfigurati server istanze che offrono diverse combinazioni di potenza della CPU, memoria e capacità di rete per supportare anche i carichi di lavoro più impegnativi. Bare Metal Cloud serversono dotati di processori Intel Nextgen, unità NVMe velocissime, capacità RAM fino a 768 GB e velocità di rete di 50 Gbps. Il consumo di risorse viene fatturato ogni ora per impostazione predefinita, ma gli utenti possono optare per prenotazioni mensili e annuali per ottenere sconti e ottimizzare la spesa IT. Lo stesso modello di fatturazione si applica ai pacchetti di larghezza di banda economici che offrono fino a 500 TB di trasferimento dati globale a prezzi ridotti.

"Con Bare Metal Cloud, siamo stati in grado di fornire servizi fisici ad alte prestazioni in pochi minuti in più località geografiche tramite semplici chiamate all'API. Abbiamo la libertà di approvvigionamento server istanze ottimizzate per carichi di lavoro di calcolo o ad alta intensità di memoria. Ciò garantisce che i nostri sistemi non vengano mai sopraffatti, il che ci rende facile mantenere la disponibilità del 99.99%. Inoltre, tutto è open source e non dobbiamo preoccuparci del vincolo del fornitore. Non ci sono tecnologie proprietarie, il che è molto importante per noi ".

-Matt Russel, capo Cloud Ufficiale, Namecheap

BENEFICI

Con BMC, Namecheap ha ridotto i suoi server tempi di provisioning da giorni e settimane a minuti. L'azienda è in grado di soddisfare la crescente domanda da parte dei clienti di tutto il mondo in modo più agile e reattivo mediante la distribuzione servers tramite l'API e l'infrastruttura come motori di codice. BMC ha anche aiutato Namecheap ad accelerare la sua strategia di go-to-market e ad espandere la sua presenza nei mercati statunitensi, europei e asiatici. Libero dalle responsabilità di gestione dell'hardware e dell'infrastruttura, Namecheap può concentrarsi maggiormente sull'aumento dei profitti acquisendo nuovi clienti in mercati precedentemente non sfruttati. L'azienda ha proseguito una strategia di espansione globale incentrata sull'avvicinamento ai clienti di tutto il mondo di servizi di web hosting convenienti e affidabili.

"Siamo entusiasti di intraprendere il nostro viaggio di espansione globale con Bare Metal Cloud. Avere un partner fidato come phoenixNAP al nostro fianco ci dà tranquillità in termini di disponibilità, prestazioni e sicurezza. Andando avanti, abbiamo grandi aspettative sui successi futuri e crediamo in questo phoenixNAP sarà ancora una volta determinante nel guidare la nostra crescita su scala globale ".

-Matt Russel, capo Cloud Ufficiale, Namecheap