Cos'è un file di testo?

29 aprile 2024

I file di testo sono un tipo fondamentale di file di computer, utilizzato principalmente per archiviare dati di testo semplice in un formato leggibile. I file di testo sono semplici e universalmente compatibili, il che li rende facilmente accessibili su diversi sistemi operativi e applicazioni software.

Cos'è un file di testo?

Un file di testo è un tipo di file di computer che memorizza informazioni di testo semplice senza opzioni di formattazione incorporate come grassetto, corsivo o immagini. Il contenuto di un file di testo è composto interamente da lettere, cifre e caratteri speciali che possono essere facilmente letti e modificati utilizzando le funzioni di base editor di testo.

I file di testo si distinguono per la loro semplicità e la mancanza di funzionalità per la formattazione avanzata, che li rendono altamente versatili e compatibili con diverse piattaforme e applicazioni. Sono spesso utilizzati per scrivere e archiviare codice, direttive di configurazione e documentazione grazie alla loro natura semplice che consente loro di essere elaborati da molti strumenti software senza la necessità di analisi o formattazione complesse.

Tipi di file di testo

I file di testo possono essere classificati in base al contenuto e allo scopo. Ecco alcuni tipi comuni di file di testo:

  • File di testo normale. Si tratta della forma più semplice di file di testo e contengono solo caratteri di base come lettere, numeri e segni di punteggiatura. In genere vengono salvati con a txt estensione. I file di testo normale vengono utilizzati per scrivere note, documentazione e script. Sono universalmente compatibili con tutti sistemi operativi e può essere modificato con qualsiasi editor di testo.
  • File di configurazione. Spesso salvato con estensioni come .cfg, .conf, . Iniziale, o . Xml, i file di configurazione memorizzano impostazioni e parametri che controllano il comportamento di un programma software o di un sistema operativo. Questi file sono strutturati per essere facilmente letti sia dagli esseri umani che dalle macchine, spesso utilizzando semplici coppie chiave-valore o formati più strutturati come XML.
  • File di codice sorgente. Utilizzati per memorizzare il codice di programmazione, questi file possono avere varie estensioni che corrispondono a diversi linguaggi di programmazione, come ad esempio .py per Python, .Giava per Java, cpp per C++ e molti altri. Codice sorgente i file contengono istruzioni scritte in un linguaggio di programmazione destinate ad essere compilate o interpretate dai computer.
  • Log files. Questi file, in genere con a log estensione, registra automaticamente eventi, processi e operazioni all'interno di un ambiente software. I file di registro sono fondamentali per il debug e il monitoraggio delle prestazioni di applicazioni. Si aggiornano continuamente con nuove voci e forniscono una registrazione cronologica degli eventi.
  • File di riduzione. Con un'estensione simile .md, i file markdown vengono utilizzati per creare testo formattato utilizzando un editor di testo semplice. Il linguaggio Markdown consente agli utenti di aggiungere elementi di formattazione come intestazioni, collegamenti, elenchi puntati e altra formattazione tipica presente in file di testo ricchi ma rimane un testo fondamentalmente semplice.
  • File CSV. Stando per "Valori separati da virgole", questi file, con a . Csv estensione, memorizza i dati tabulari in formato testo semplice. Ogni riga del file corrisponde a una riga nella tabella, dove le colonne sono separate da virgole o altri delimitatori come il punto e virgola. I file CSV sono particolarmente utili per esportare e importare dati da banche dati e fogli di calcolo.

Come creare un file di testo?

La creazione di un file di testo è un processo semplice che può essere eseguito su qualsiasi sistema operativo del computer. Ecco una guida generale su come creare un file di testo utilizzando vari metodi.

Su Windows

Utilizzando il Blocco note

  1. Apri Blocco note, un semplice editor di testo incluso in Windows.
  2. Digitare il testo.
  3. Per salvare, fare clic su Compila il > Salva con nome.
  4. Scegli una posizione in cui salvare il file, inserisci un nome file e assicurati che il tipo di file sia impostato su "Documenti di testo (*.txt)".
  5. Clicchi Risparmi.

Utilizzando il prompt dei comandi

  1. Apri il prompt dei comandi.
  2. Passare alla directory in cui si desidera creare il file.
  3. Tipologia nomefile del blocco note.txt e premere Invio. Sostituisci "nomefile" con il nome che preferisci per il tuo file.
  4. Se il file non esiste, Blocco note ti chiederà di crearlo. Clic , quindi inserisci il testo e salva come descritto sopra.

Su macOS

Utilizzando TextEdit

  1. Apri TextEdit dalla cartella Applicazioni.
  2. Assicurati che TextEdit sia impostato sulla modalità testo normale andando su Formato > Crea testo semplice.
  3. Digitare il testo.
  4. Per salvare, fare clic su Compila il > Risparmi.
  5. Inserisci un nome file, scegli una posizione e assicurati che il formato sia impostato su testo normale (.txt).
  6. Clicchi Risparmi.

Utilizzando il terminale

  1. Apri terminale.
  2. Tipologia toccare nomefile.txt per creare un file di testo vuoto. Sostituisci "nomefile" con il nome del file desiderato.
  3. Per aggiungere testo al tuo file, puoi aprirlo in un editor di testo come nano digitando nomefile nano.txt, quindi digita il testo e salva premendo Ctrl + O, entraree Ctrl + X.

Su Linux

Utilizzo di un editor di testo (GUI)

  1. Apri un editor di testo come Gedit, KWrite o un altro disponibile sul tuo distribuzione.
  2. Digitare il testo.
  3. Per salvare, fare clic su Compila il > Risparmi.
  4. Inserisci un nome file, scegli una posizione e assicurati che il formato sia impostato su testo normale (.txt).
  5. Clicchi Risparmi.

Utilizzando il terminale

  1. Apri terminale.
  2. Tipologia nomefile nano.txt or vi nomefile.txt per aprire rispettivamente l'editor nano o vi. Sostituisci "nomefile" con il nome del file desiderato.
  3. Dopo aver inserito il testo, salva ed esci. In nano, premi Ctrl + O, entraree Ctrl + X. In vi, premere Esc, Il tipo di : Wqe premere entrare.

Come aprire un file di testo?

L'apertura di un file di testo è un'operazione di base che può essere eseguita su diversi sistemi operativi utilizzando una varietà di metodi. Ecco come aprire un file di testo su Windows, macOS e Linux.

Su Windows

Utilizzando Blocco note o un altro editor di testo

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file di testo.
  2. Seleziona "Apri con" e scegli Blocco note o un altro editor di testo come Notepad++ se installato.
  3. In alternativa, puoi fare doppio clic sul file se il programma predefinito per l'apertura dei file di testo è già impostato su un editor di testo.

Dal prompt dei comandi

  1. Apri il prompt dei comandi.
  2. Passare alla directory contenente il file di testo utilizzando il file cd comando.
  3. Tipologia nomefile del blocco note.txt (sostituisci "nomefile.txt" con il nome del tuo file) e premi Invio per aprirlo nel Blocco note.

Su macOS

Utilizzando TextEdit

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file di testo nel Finder.
  2. Scegli "Apri con" > "TextEdit" (o un altro editor di testo se preferisci).
  3. Puoi anche fare doppio clic sul file se TextEdit è impostato come applicazione predefinita per i file .txt.

Utilizzando il terminale

  1. Apri terminale.
  2. Passare alla directory contenente il file di testo.
  3. Tipologia apri -a TextEdit nomefile.txt o semplicemente aprire nomefile.txt per aprirlo con l'applicazione di testo predefinita.

Su Linux

Usare un editor grafico di testo (come Gedit o KWrite)

  1. Passare al file utilizzando il file manager.
  2. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file e seleziona "Apri con" seguito dall'editor di testo scelto.
  3. In alternativa, fai doppio clic sul file se il tuo file manager è impostato per aprire file di testo con un editor di testo per impostazione predefinita.

Utilizzando il terminale

  1. Apri terminale.
  2. Passare alla directory contenente il file di testo.
  3. Per aprire il file in un editor di testo come nano o vi, digitare nomefile nano.txt or vi nomefile.txt e premere Invio. Sostituisci "nomefile.txt" con il nome del tuo file.
  4. Puoi anche visualizzare il contenuto direttamente nel terminale digitando nomefile cat.txt.

Come convertire un file di testo?

La conversione di un file di testo da un formato a un altro spesso comporta la modifica della codifica, del delimitatore (nel caso di file di dati come CSV) o semplicemente la trasformazione in un altro formato di file per motivi di compatibilità o utilizzo. Ecco una guida passo passo su come convertire file di testo utilizzando vari metodi.

Converti codifica (ad esempio, da UTF-8 a ASCII)

Utilizzo di Blocco note++ (Windows)

  1. Apri il file di testo in Notepad++.
  2. Vai su Codifica nella barra dei menu.
  3. Scegli la codifica desiderata in cui convertire il tuo file (ad esempio, Converti in ANSI per ASCII).
  4. Salvare il file con la nuova codifica.

Utilizzo di iconv (Linux/macOS)

  1. Apri terminale.
  2. Usa il iconv comando per convertire la codifica del file. Per esempio:
iconv -f UTF-8 -t ASCII//TRANSLIT input.txt -o output.txt

Questo comando converte input.txt da UTF-8 ad ASCII, salvando il risultato come output.txt.

Converti in/da CSV

Utilizzo di Microsoft Excel o Fogli Google

  1. Apri Excel o Fogli Google.
  2. Importa il file di testo che desideri convertire (spesso eseguito tramite Compila il > Apri or Importare).
  3. Una volta visualizzati i dati di testo nel foglio di calcolo, puoi salvarli o esportarli come file CSV.
  4. Al contrario, apri un file CSV e salvalo in un formato diverso come Excel (.xlsx), cosa che può essere eseguita anche tramite Salva con nome in Excel.

Converti in/da Markdown, HTML o altri formati

Utilizzando Pandoc

  1. Installa Pandoc, un versatile convertitore di documenti.
  2. Aprire un'interfaccia della riga di comando.
  3. Per convertire un file Markdown in HTML, ad esempio, utilizzare:
pandoc input.md -o output.html

Puoi convertire tra molti formati come DOCX, PDF, HTML, LaTeX e altri utilizzando comandi simili.

Utilizzo di strumenti online

  1. Utilizza strumenti di conversione online come Zamzar, CloudConvert o qualsiasi altro sito Web affidabile per la conversione di file.
  2. Carica il tuo file di testo, scegli il formato di output e avvia la conversione.
  3. Scarica il file convertito una volta completato il processo.

Soluzioni di scripting

Utilizzando Python

  • Python può essere particolarmente utile per analizzare il testo e salvarlo in formati strutturati.
  • Biblioteche come csv per la gestione dei CSV, json per JSON e lxml or bellazuppa per HTML e XML possono essere utilizzati.
  • Script di esempio per convertire un elenco di dizionari (che potrebbero essere righe di un file di testo) in JSON:
import json data = [{'name': 'John', 'age': 30}, {'name': 'Doe', 'age': 25}] with open('output.json', 'w') as json_file: json.dump(data, json_file)

File di testo e file binario

File di testo e file binari rappresentano due modalità fondamentali di archiviazione dei dati su un computer, ciascuna adatta a diversi tipi di applicazioni.

I file di testo sono progettati per archiviare dati in un formato leggibile dall'uomo, costituito esclusivamente da caratteri stampabili e semplici caratteri di controllo come caratteri di nuova riga o tabulazioni. Ciò li rende ideali per archiviare documenti, script o informazioni di configurazione dove leggibilità e semplicità sono essenziali. La natura universale dei file di testo consente loro di essere facilmente creati, manipolati e compresi su varie piattaforme e applicazioni senza la necessità di software specializzato per leggere il contenuto.

Al contrario, i file binari vengono utilizzati per archiviare dati in un formato che non è destinato a essere direttamente leggibile dagli esseri umani. Contengono dati in un formato specifico che può essere elaborato solo da programmi progettati per comprendere quel formato. Ciò include programmi eseguibili, immagini, file audio e qualsiasi altro tipo di dati che richieda un'archiviazione precisa e compatta per mantenerne l'integrità e la funzionalità. I file binari sono più efficienti dei file di testo per l'archiviazione di dati complessi perché possono codificare direttamente numeri e strutture binari, il che consente loro di gestire grandi quantità di dati in modo più efficace.


Anastasia
Spasojevic
Anastazija è una scrittrice di contenuti esperta con conoscenza e passione per cloud informatica, informatica e sicurezza online. A phoenixNAP, si concentra sulla risposta a domande scottanti su come garantire la robustezza e la sicurezza dei dati per tutti i partecipanti al panorama digitale.