Cos'è il Greyware?

20 Marzo 2024

Il greyware è un software che rientra in un'area grigia tra software legittimo e il malware. Include un'ampia gamma di tipi di software che possono compromettere le prestazioni del sistema e compromettere la privacy, inclusi adware, spyware, dialer, programmi scherzosi o cookie di tracciamento. Il greyware non è progettato per causare danni, ma può comunque essere invasivo, esporre potenzialmente informazioni sensibili e compromettere l'integrità del sistema.

Tipi di greyware

Esistono molti tipi di greyware che influiscono sulle prestazioni del sistema.

Adware

L'adware, o software supportato dalla pubblicità, è un tipo di greyware che visualizza annunci pubblicitari senza il consenso esplicito dell'utente. Questi annunci vengono visualizzati come popup, banner o reindirizzamenti indesiderati in browser web. Il loro scopo è promuovere prodotti e servizi, ma finiscono per influenzare l'esperienza dell'utente rallentando i dispositivi e consumandoli larghezza di bandae schermi ingombranti.

L'adware pone inoltre notevoli rischi per la sicurezza. Monitora il comportamento dell'utente, raccoglie e condivide informazioni personali senza il consenso dell'utente e ne compromette la privacy. Nei casi più preoccupanti, l'adware funge da gateway per il malware, inducendo gli utenti a fare clic su annunci che li portano a siti Web dannosi o software infetti.

Spyware

Spyware è progettato per monitorare il computer dell'utente ignaro e raccogliere informazioni. Tiene traccia dei dati personali come le abitudini di navigazione sul web, i tasti premuti, gli accessi degli utenti e le informazioni finanziarie. Lo spyware viene utilizzato per scopi pubblicitari, furto di identità o spionaggio aziendale.

Lo spyware viene combattuto con software antivirus e antispyware, scansioni regolari del sistema e patch di protezione vulnerabilità. Educare gli utenti a una navigazione sicura è fondamentale, mentre controlli rigorosi degli accessi e policy di sicurezza della rete costituiscono un ulteriore livello di protezione contro lo spyware.

Browser hijacker

I dirottatori del browser manipolano le impostazioni del browser Web senza il permesso dell'utente per reindirizzarle a contenuti indesiderati siti web, modificare il motore di ricerca predefinito o modificare la home page per visualizzare annunci e altri contenuti sponsorizzati. Il loro obiettivo è generare entrate pubblicitarie o aumentare la visibilità dei siti a basso traffico.

Per proteggere i propri sistemi dai browser hijacker, gli utenti devono prestare attenzione durante l'installazione del software optando per installazioni personalizzate e deselezionando il software in bundle di cui non hanno bisogno. Inoltre, è fondamentale applicare regolarmente patch alle vulnerabilità e utilizzare soluzioni antivirus e antimalware affidabili.

dialer

I dialer erano comuni durante l'utilizzo di connessioni Internet remote. Hanno segretamente modificato le impostazioni di accesso remoto di un computer per chiamare numeri telefonici a tariffa maggiorata senza il permesso dell'utente, il che ha comportato addebiti sulla bolletta telefonica.

Poiché oggi le connessioni mobili sono prevalenti, gli attacchi tramite dialer sono meno comuni. Tuttavia, rimangono una preoccupazione per gli utenti di connessioni remote, ai quali si consiglia di utilizzare robuste misure di sicurezza, come software antivirus e anti-malware, e di eseguire aggiornamenti regolari per proteggere il sistema dalle vulnerabilità.

Programmi di scherzi

I programmi scherzosi mirano a sorprendere, allarmare o divertire gli utenti visualizzando messaggi inaspettati, alterando le icone del desktop o simulando guasti del sistema. I programmi scherzosi generalmente non hanno lo scopo di rubare dati, ma causano confusione, disturbano gli ambienti di lavoro, distraggono gli utenti e causano stress inutile.

Per evitare ciò, gli utenti dovrebbero prestare attenzione durante il download e l'installazione di software da fonti sconosciute. Le scansioni regolari del sistema aiutano a rilevare e rimuovere le applicazioni indesiderate e a garantire un ambiente di lavoro di produzione.

Tracciamento dei cookie

I cookie sono piccole porzioni di dati che monitorano le attività di navigazione e le preferenze dell'utente. Ricordano i dettagli di accesso o il contenuto del carrello degli acquisti su più siti Web per migliorare l'esperienza dell'utente. Tuttavia, i cookie di tracciamento sollevano problemi di privacy poiché vanno oltre queste funzionalità per raccogliere dati su vari siti Web per scopi pubblicitari mirati.

Per rispondere a queste preoccupazioni, i browser web e gli organismi di regolamentazione richiedono agli utenti di regolare le impostazioni del browser per bloccare o limitare i cookie, installare estensioni per bloccare i tracker o utilizzare browser privati. GDPR è una legge dell'UE che richiede ai siti web di ottenere il consenso dell'utente prima di memorizzare i cookie, migliorando la trasparenza e consentendo agli utenti di disattivarli.

Programmi potenzialmente indesiderati (PUP)

I PUP influiscono negativamente sull'esperienza dell'utente, sulla privacy e sulle prestazioni del sistema. Di solito sono forniti in bundle con altri software, quindi gli utenti li installano senza saperlo. I PUP includono barre degli strumenti, ottimizzatori di sistema e adware che ingombrano il sistema, rallentano le prestazioni e visualizzano pubblicità indesiderate.

Per proteggere i propri sistemi dai PUP, gli utenti devono rimanere vigili durante l'installazione del software e deselezionare qualsiasi software aggiuntivo di cui non hanno bisogno. Anche gli aggiornamenti antivirus regolari e i controlli di sistema contribuiscono notevolmente a prevenire i danni causati dai PUP.

Rischio

Il rischioware si riferisce al software legittimo che contiene vulnerabilità che gli autori malintenzionati potrebbero sfruttare. I rischi includono strumenti di accesso remoto, programmi di condivisione file e utilità amministrative che potrebbero rivelarsi pericolosi nelle mani sbagliate.

Per mitigare questi rischi, gli utenti dovrebbero implementare rigorosi protocolli di sicurezza e monitorare regolarmente l'ambiente software. Ciò include l'applicazione regolare di patch al software, l'utilizzo di soluzioni di sicurezza che rilevano e bloccano attività dannose e la configurazione di firewall per impedire l'accesso non autorizzato.

Che cos'è il Madware (adware mobile)?

Il malware prende di mira i dispositivi mobili, come smartphone e tablet, infiltrandosi attraverso app gratuite o giochi per dispositivi mobili. Queste applicazioni sono piene di pubblicità eccessiva sotto forma di popup, banner o notifiche che interrompono l'esperienza dell'utente e riducono le prestazioni del dispositivo. Il Madware rappresenta un rischio per la sicurezza poiché rivela la posizione degli utenti, la cronologia di navigazione e l'utilizzo delle app a loro insaputa.

Il malware si fonde facilmente con le applicazioni mobili legittime, rendendo difficile per gli utenti identificarlo e rimuoverlo. Influiscono sulla funzionalità dei dispositivi mobili consumando larghezza di banda e riducendo la durata della batteria. Si consiglia agli utenti di scaricare app da fonti affidabili, leggere attentamente le autorizzazioni delle app prima dell'installazione e utilizzare software di sicurezza mobile che blocchi adware indesiderati.

Come rilevare il greyware?

Il rilevamento del greyware richiede un approccio articolato che combini i seguenti principi:

  • Utilizza software antivirus e antimalware progettato per rilevare un'ampia gamma di greyware e garantire che sia aggiornato alle versioni più recenti.
  • Monitorare le prestazioni del sistema per rilevare comportamenti insoliti del sistema, come rallentamenti, arresti anomali frequenti o aumento dell'utilizzo della CPU, che potrebbero indicare la presenza di greyware.
  • Controlla i programmi e le estensioni installati per voci sconosciute o inaspettate che potrebbero essere greyware.
  • Osserva il comportamento degli annunci e dei pop-up per verificare la presenza di reindirizzamenti sospetti o infezioni da hijacker del browser.
  • Controlla le impostazioni e le autorizzazioni sulla privacy per verificare la presenza di applicazioni che richiedono autorizzazioni non necessarie, il che potrebbe significare che sono greyware.
  • Analizza il traffico di rete per rilevare attività di rete insolite o impreviste trasmissioni di dati.
  • Educa te stesso e il tuo staff sugli ultimi tipi di greyware per facilitare il rilevamento e la prevenzione degli attacchi.
  • Aggiorna regolarmente il software per proteggere il sistema dalle vulnerabilità che potrebbero essere sfruttate dal greyware.

Come proteggersi dal greyware?

Gli utenti e le organizzazioni prevengono gli attacchi greyware attraverso la formazione, la consapevolezza e gli aggiornamenti regolari del sistema.

È essenziale installare software antivirus e antimalware da fonti affidabili. Durante l'installazione, leggi attentamente e attentamente le istruzioni e i contratti con l'utente e deseleziona tutti i programmi nel pacchetto software che ritieni non necessari. Dopo l'installazione, aggiornare e applicare regolarmente le patch al software per impedire lo sfruttamento delle vulnerabilità.

Come ulteriore livello di sicurezza, impiega firewall che monitorano il traffico di rete in entrata e in uscita e bloccano attività sospette. Monitora regolarmente le prestazioni e il comportamento del sistema per rilevare attività insolite e regola le impostazioni del browser e del dispositivo mobile per impedire download, popup e reindirizzamenti del browser dannosi. Infine, mantieni dati backups fuori sede per garantire un rapido ritorno alle normali operazioni in caso di guasto del sistema.


Anastasia
Spasojevic
Anastazija è una scrittrice di contenuti esperta con conoscenza e passione per cloud informatica, informatica e sicurezza online. A phoenixNAP, si concentra sulla risposta a domande scottanti su come garantire la robustezza e la sicurezza dei dati per tutti i partecipanti al panorama digitale.