Che cos'è una connessione remota?

4 aprile 2024

Una connessione remota è una forma di accesso a Internet che utilizza la rete telefonica pubblica commutata (PSTN) per stabilire una connessione a un Provider di servizi Internet (ISP) componendo un numero telefonico su una linea telefonica convenzionale. Il computer o l'apparecchiatura terminale dell'utente utilizza a modem per codificare e decodificare i pacchetti del protocollo Internet e controllare le informazioni in segnali acustici che possono essere trasmessi sulla linea telefonica.

Come funziona una connessione remota?

Ecco una breve panoramica del funzionamento di una connessione remota:

  • Inizializzazione. Il computer dell'utente avvia la connessione indicando al modem di comporre un numero che si connette al provider di servizi Internet (ISP).
  • Stretta di mano. Quando si risponde alla chiamata, il modem gestito dall'ISP comunica con il modem dell'utente per concordare i protocolli di comunicazione e la velocità di connessione. Questo processo è noto come handshake.
  • Trasferimento dati. Una volta completato l'handshaking, i dati possono essere trasferiti tra il computer dell'utente e l'ISP server. I dati vengono convertiti dalla loro forma digitale in segnali analogici che possono essere trasmessi sulla linea telefonica. All'estremità ricevente, questi segnali analogici vengono riconvertiti in dati digitali.
  • Sconnessione. La connessione rimane aperta finché l'utente non decide di disconnettersi o se la linea telefonica viene interrotta. La disconnessione può essere semplice come riagganciare il telefono o istruire il computer a terminare la sessione.

Connessione remota e banda larga

La connessione remota e la banda larga differiscono in termini di tecnologia, velocità, affidabilità ed esperienza utente complessiva. Ecco un confronto dettagliato tra connessione remota e banda larga.

Tecnologia

  • Dial-up: Utilizza la rete telefonica pubblica commutata (PSTN) per stabilire una connessione Internet su una linea telefonica standard. Un modem converte i dati digitali in segnali analogici e viceversa.
  • Broadband: Utilizza varie tecnologie, tra cui:
    • DSL (linea di abbonato digitale). Trasmette dati sulle linee telefoniche esistenti ma a frequenze più elevate, consentendo ai servizi Internet e telefonici di funzionare contemporaneamente.
    • Cavo. Utilizza l'infrastruttura del cavo coassiale dei fornitori di televisione via cavo.
    • Fibra ottica. Trasmette i dati come impulsi luminosi lungo fibre di vetro o plastica, offrendo le velocità più elevate.
    • Satellitare. Fornisce l'accesso a Internet tramite satelliti per comunicazioni, utile in aree remote.

Velocità

  • Dial-up: In genere offre velocità fino a 56 kbps (kilobit al secondo). Tuttavia, le velocità nel mondo reale sono spesso inferiori a causa di fattori come la qualità della linea e le interferenze.
  • Broadband: Essendo una categoria ampia, comprende diversi tipi di connessioni Internet ad alta velocità come DSL, cavo, fibra ottica e satellite, offrendo velocità che vanno da 1 Mbps (megabit al secondo) a 1 Gbps (gigabit al secondo) o più, significativamente più veloce della connessione remota.

Connessione e affidabilità

  • Dial-up: Richiede la connessione all'ISP server ogni volta per stabilire una connessione, che può essere dispendiosa in termini di tempo e inaffidabile. La connessione è inoltre soggetta a interferenze e può interrompersi se la linea telefonica è disturbata.
  • Broadband: Offre una connessione "sempre attiva", garantendo un'esperienza Internet più affidabile e stabile. Il rischio di interferenze e interruzioni della connessione è significativamente inferiore rispetto alla connessione remota.

Esperienza da Utente

  • Dial-up: a causa della bassa velocità, il download di file, lo streaming di video o la navigazione in siti Web moderni possono essere frustranti o poco pratici. La connessione può anche impegnare la linea telefonica, impedendo chiamate in entrata o in uscita.
  • Broadband: Facilita un'esperienza utente molto migliore con velocità di download e upload elevate, rendendolo adatto per lo streaming di video ad alta definizione, giochi online, videoconferenze e altro larghezza di banda-attività intensive. Non interferisce con il servizio telefonico (tranne nel caso dell'ADSL, che ne consente comunque l'uso simultaneo).

Disponibilità

  • Dial-up: una volta era l'unica opzione disponibile, ora viene utilizzata soprattutto nelle aree rurali o remote dove le tecnologie a banda larga non sono accessibili.
  • Broadband: Ampiamente disponibile nelle aree urbane e suburbane, con sforzi continui per espandere la copertura alle regioni meno servite.

Come impostare una connessione remota

Ecco una guida generale che descrive il processo, adatto alla maggior parte degli ambienti Windows:

1. Verificare i requisiti hardware. Assicurati di avere un modem installato sul tuo computer. La maggior parte delle connessioni remote richiedono un modem analogico. Inoltre, assicurati di avere una linea telefonica funzionante che possa essere collegata al modem.

2. Ottieni il servizio Internet di accesso remoto. Iscriviti per un servizio Internet dial-up con un provider di servizi Internet. Ti forniscono il numero di telefono di accesso remoto necessario, il tuo nome utente e la password.

3. Collegare la linea telefonica al modem. Collegare un'estremità della linea telefonica al modem porto sul computer e l'altra estremità alla presa telefonica a muro.

4. Configurare la connessione remota (esempio Windows).

  1. Apri il pannello di controllo. Puoi trovarlo effettuando una ricerca nel menu Start.
  1. Network e internet. Fai clic sulle impostazioni "Centro connessioni di rete e condivisione" o "Rete e Internet", a seconda della versione di Windows.
  2. Impostare una nuova connessione o rete. Scegli questa opzione e seleziona "Configura una connessione remota" quando richiesto.
  3. Inserisci le informazioni dell'ISP. Inserisci il numero di telefono fornito dal tuo ISP, insieme al nome utente e alla password. Puoi anche dare un nome alla tua connessione per una facile identificazione.
  4. Connettiti. Dopo aver inserito i tuoi dati, fai clic su "Connetti" per testare la connessione. Se tutto è inserito correttamente, il tuo computer dovrebbe comporre il numero dell'ISP e stabilire una connessione Internet.

5. Se necessario, regolare le impostazioni.

  • Risoluzione dei problemi. Se la connessione non riesce, ricontrolla le impostazioni e la connessione alla linea telefonica e assicurati che il modem funzioni correttamente.
  • Configura impostazioni aggiuntive. A seconda delle tue esigenze, potresti voler configurare le opzioni Internet tramite il Pannello di controllo, ad esempio impostando un firewall o modificare le proprietà di composizione.

6. Connettiti a Internet. Una volta configurato, puoi connetterti a Internet facendo clic sulla connessione remota e selezionando "Connetti". Il tuo computer comporrà il numero di telefono dell'ISP, accederà con il tuo nome utente e passworde stabilire una connessione Internet.

7. Disconnessione. Per disconnettersi, fare clic sull'icona di rete nella barra delle applicazioni, selezionare la connessione remota e scegliere "Disconnetti".

Vantaggi e svantaggi della connessione remota

La connessione remota presenta alcuni vantaggi e limitazioni per gli utenti.

Vantaggi

Ecco i vantaggi delle connessioni remote:

  • Disponibilità. La connessione Internet dial-up è disponibile quasi ovunque sia presente una linea telefonica, rendendola accessibile nelle aree rurali o remote dove le connessioni a banda larga potrebbero non essere disponibili.
  • Accessibilità. I servizi di accesso remoto sono generalmente più economici delle connessioni a banda larga. Questa può essere una considerazione importante per gli utenti che necessitano di accesso a Internet ma desiderano ridurre al minimo le spese. Poiché utilizza le linee telefoniche esistenti, non sono necessari costi aggiuntivi di installazione o infrastruttura che potrebbero derivare dall'installazione della banda larga.
  • Semplicità. Configurare una connessione remota è relativamente semplice e spesso può essere eseguito con conoscenze tecniche minime. La connessione remota non richiede apparecchiature sofisticate. Un modem funzionante e una linea telefonica sono essenzialmente tutto ciò che serve, rendendolo un'opzione praticabile per i computer più vecchi.
  • Affidabile in caso di emergenza. In situazioni in cui le connessioni a banda larga falliscono o durante le interruzioni di corrente (supponendo che si disponga di un laptop alimentato a batteria e di una linea telefonica tradizionale che non si basa sull'alimentazione esterna), la connessione remota può fungere da soluzione affidabile backup opzione per l'accesso a Internet di base.
  • Utile per compiti di base. La connessione remota può essere sufficiente ed economicamente vantaggiosa per gli utenti che necessitano dell'accesso a Internet solo per attività di base come l'invio di e-mail o la semplice navigazione sul Web.
  • Sicurezza. Considerate le velocità inferiori e l'utilizzo in diminuzione, le connessioni remote sono obiettivi meno attraenti per gli hacker rispetto alle reti a banda larga. Tuttavia, ciò non li rende di per sé sicuri e dovrebbero comunque essere prese precauzioni.
  • Utilizzo misurato. Alcuni piani di accesso remoto prevedono una tariffa oraria anziché una tariffa fissa mensile, il che può essere conveniente per gli utenti che necessitano solo occasionalmente di accesso a Internet.

Svantaggi

D'altra parte, le connessioni dial-up presentano alcuni svantaggi, soprattutto rispetto alle moderne connessioni a banda larga. Questi inconvenienti includono:

  • Lentezza. Le connessioni remote sono significativamente più lente delle connessioni a banda larga, con velocità massime intorno a 56 kbps. Ciò può rendere la navigazione di siti Web moderni, il download di file o lo streaming di contenuti multimediali dispendiosi in termini di tempo o praticamente impossibili.
  • Blocca la linea telefonica. Le connessioni remote utilizzano la linea telefonica esistente, il che significa che la linea è occupata mentre sei connesso a Internet. Ciò impedisce di effettuare o ricevere telefonate a meno che non si disponga di una seconda linea telefonica dedicata alla connessione Internet.
  • Nessuna voce e dati simultanei. A differenza di alcuni servizi a banda larga (come DSL, che consente chiamate Internet e vocali contemporaneamente sulla stessa linea), la connessione remota non consente la trasmissione simultanea di voce e dati.
  • Tempo di connessione lungo. Stabilire una connessione con Internet dial-up può richiedere molto tempo. Il processo prevede la composizione del numero dell'ISP e l'attesa che venga stabilita la connessione, che richiede molto più tempo rispetto all'accesso quasi istantaneo fornito dalle connessioni a banda larga.
  • Connessioni interrotte. Le connessioni remote possono essere meno stabili e più soggette a interruzioni. Ciò può essere dovuto a disturbi sulla linea, scarsa qualità della linea o interruzioni sulla linea telefonica.
  • Disponibilità limitata dei servizi. Molti servizi e applicazioni online moderni richiedono velocità Internet più elevate di quelle che la connessione remota può fornire. Ciò include streaming video, giochi online, videoconferenze e download di file di grandi dimensioni, che potrebbero essere inutilizzabili o gravemente limitati su una connessione remota.
  • Incompatibilità con i siti Web moderni. Man mano che i siti Web diventano più avanzati, richiedono velocità Internet più elevate per essere caricati in modo efficiente. Gli utenti che utilizzano connessioni remote potrebbero scoprire che i siti Web moderni si caricano molto lentamente o non si caricano affatto.

Anastasia
Spasojevic
Anastazija è una scrittrice di contenuti esperta con conoscenza e passione per cloud informatica, informatica e sicurezza online. A phoenixNAP, si concentra sulla risposta a domande scottanti su come garantire la robustezza e la sicurezza dei dati per tutti i partecipanti al panorama digitale.